Samsung Galaxy Fold 2 potrebbe arrivare con la nuova tecnologia di schermi pieghevoli

Samsung continua a cercare la migliore tecnologia per essa smartphones pieghevole, dopo i tempi brutti generati dai fallimenti del Galaxy Fold, ora l'azienda prevede di integrare le migliori tecnologie che ha implementato.

Secondo il sito coreano The Elec, Samsung sta sviluppando una nuova tecnologia che combina il meglio dello schermo Samsung Ultra-Thing Galaxy Z Capovolgi con il meglio dello schermo Samsung Galaxy Fold, ovvero la copertura Polymide.

Il portale coreano rileva che il nuovo Samsung Galaxy Fold 2 Potrei ottenere il meglio da entrambi i mondi, uno schermo con la rigidità necessaria dell'Ultra-vetro del Galaxy Z Flip e la flessibilità del materiale plastico dello schermo Samsung Galaxy Fold 1.

Allo stesso modo, altre fonti sottolineano che il successore di Samsung Galaxy Fold Arriverà con il supporto per S-Pen, quindi lo schermo si adatterà facilmente.

>

Inoltre, è previsto il nuovo Samsung Galaxy Fold 2 arriva con dimensioni maggiori rispetto alla prima versione del terminale pieghevole Samsung.

Lo schermo sarebbe di 7.7 pollici con copertura Infinity V e poiché è ipotizzato che arriverà con la S Pen, gli utenti dovrebbero stare molto più attenti con il dispositivo.

D'altra parte, si ipotizza anche che il Samsung Galaxy Fold 2 Sarà caratterizzato da una fotocamera S20 plus e una finitura in ceramica. Il nuovo terminale pieghevole del marchio dovrebbe essere disponibile nei colori blu, oro, argento e rosa.

È importante notare che questo non è stato confermato dal produttore, quindi questa informazione dovrebbe essere presa con una pinzetta.

Al momento, e come molti hanno pensato, il successore di Galaxy Fold attuale è il nuovo Samsung Galaxy Z Flip recentemente presentato.

Un terminale pieghevole che è stato ben accolto dalla critica, poiché è un dispositivo due in uno di buone dimensioni e facile da usare, per non parlare del fatto che ha un prezzo accessibile rispetto ad altri smartphones della sua categoria.